9 trucchi per togliere le macchie dagli abiti da lavoro

9 trucchi per togliere le macchie dagli abiti da lavoro

L’abbigliamento professionale è uno strumento di lavoro almeno quanto macchinari e attrezzi. È anche una protezione te che lo indossi, nonché parte integrante dell’immagine aziendale.
Studiato e realizzato appositamente per ogni specifica mansione, anche l’abbigliamento da lavoro necessita di cura e attenzioni. Per mantenerlo pulito, conservarne al meglio le proprietà e le caratteristiche tecniche, ti consigliamo una manutenzione accurata e costante, ma come fare quando siamo fuori casa e non abbiamo a portata di mano smacchiatori o prodotti specifici?
Ecco sette life hack, i nostri trucchi fai da te grazie a cui potrai salvare il capo da lavoro (e l’immagine aziendale!) o perlomeno limitare il danno.

Alla scoperta di Jeans e Denim

Alla scoperta di Jeans e Denim

Nell’ambito dell’abbigliamento da lavoro, i jeans hanno fatto la storia. Pratici e robusti, erano l’ideale per lavori che mettevano a dura prova gli abiti degli operai e dei minatori. Ma andiamo con ordine e facciamo chiarezza: al giorno d’oggi il termine jeans indica il taglio di pantaloni, mentre con denim si intende il tessuto. Quindi quando parliamo di camicie, giacche e salopettes di questa stoffa, si tratta di abiti in denim.

Il tessuto denim
Prodotto fin dal 1400 nella città francese di Nîmes, prese da essa il nome. Si trattava di un materiale usato per equipaggiare le navi a vela e vestire i marinai. Esportato in tutto il mondo attraverso il porto della Repubblica Marinara di Genova, divenne un tessuto molto popolare per la sua resistenza ed economicità. Ma dovranno passare…

Negli ultimi anni l’abbigliamento da lavoro ha tratto ampiamente ispirazione dall’abbigliamento sportivo, perché hanno in comune le medesime esigenze: garantire ergonomia e libertà di movimento, creare un microclima favorevole quando lo sforzo fisico fa aumentare la temperatura corporea, e favorire la fuoriuscita dell’eccesso di umidità e calore che il corpo produce. Così come per le t-shirt e le polo cool dry, anche il softshell, creato per l’utilizzo nei capi sportivi invernali outdoor come lo sci e l’escursionismo, è riuscito a farsi apprezzare in ambito professionale per le sue caratteristiche innovative.

Softshell significa letteralmente “guscio morbido”, e indica una categoria di tessuti tecnici studiati per garantire il massimo comfort in situazioni di tempo variabile, come spesso accade in montagna, e di prolungato sforzo fisico. E’ l’indumento più indicato…